Concessione del contributo regionale per la rimozione di barriere architettoniche

Il contributo va chiesto prima di effettuare i lavori e i preventivi devono essere presentati contestualmente alla domanda.

Approfondimenti

Avvertenze

Per la richiesta di ausili o beni mobili non elettrici quali sedie a rotelle, ausili per la deambulazione, ausili per la comunicazione, ausili per la cura e la protezione personale e simili, si deve fare richiesta all’A.S.L. 3 “Genovese”.

Iter
  1. L’istanza può essere presentata dal richiedente al Comune di residenza dal 1° marzo al 31 maggio di ogni anno (salvo deroghe o sospensioni)
  2. il Comune entro il 30 giugno di ciascun anno segnala alla Regione tutti i richiedenti ritenuti ammissibili
  3. sulla base di queste segnalazioni, entro il 15 settembre la Regione redige una graduatoria generale delle domande, che contiene anche tutte le domande non liquidate nella precedente annualità
  4. successivamente, si procede al trasferimento dei fondi disponibili ai Comuni, sulla base dell’elenco dei soggetti ammessi
  5. i Comuni infine provvedono alla liquidazione dopo la verifica dei lavori e l’acquisizione delle fatture emesse.
Pagamenti
La presentazione della pratica non prevede alcun pagamento

Per pagare l'imposta di bollo prevista per istanze da trasmettere alla Direzione mobilità e trasporti, consulta il portale dedicato.

Seguendo le istruzioni sarà possibile generare un avviso di pagamento ed effettuare il pagamento tramite Pago PA.

Per inoltrare l'istanza sarà necessario allegare la ricevuta restituita dal sistema una volta terminata la procedura e verificato il pagamento.


Moduli da compilare e documenti da allegare
Domanda di concessione del contributo regionale per il superamento e l'eliminazione delle barriere architettoniche
Certificato di invalidità totale
Copia del documento d'identità
Preventivo di spesa
Verbale di assemblea di condominio
Ultimo aggiornamento: 30/06/2022 16:21.35